L'esperto rispondeRapporti di lavoro

L’importo massimo dell’indennità per trasfertista a forfait

di Alberto Rozza

La domanda

La normativa generale fissa limiti massimi di esenzione fiscale e contributiva alla diaria per trasferta (ad esempio 46,48 euro giornalieri se tale indennità copre tutte le spese di vitto e alloggio in Italia) ma c’è una disciplina generale o contrattuale che fissa dei limiti massimi all'importo che può essere erogato a titolo di Indennità trasfertista forfait (ossia l'indennità soggetta a imposizione contributiva e fiscale per il 50% del suo importo)?

La nozione di trasfertista è stata per anni oggetto di incertezza normativa. A fronte di ciò, il legislatore ha proceduto all’interpretazione autentica (art. 7-quinquies, co. 1, D.L. 22.10.2016, n. 193, conv. in legge dalla L. 1.12.2016, n. 225) in materia di determinazione del reddito di lavoratori in trasferta e trasfertisti. In particolare, è stato precisato che l’art. 51, co. 6, del T.U. delle imposte sui redditi, di cui al D.P.R. n. 917/1986, si interpreta nel senso che i lavoratori rientranti...