Adempimenti

Certificazione unica: il 2015 porta nuovi adempimenti e sanzioni

di Michele Regina

In relazione al D.Lgs. 175/2014 che introduce la dichiarazione dei redditi precompilata i datori di lavoro-sostituti d'imposta trasmetteranno per via telematica ad Agenzia delle Entrate le certificazioni relative alle somme erogate nell'anno di riferimento entro il 7 marzo di quello successivo .
Il testo della nuova norma innova con modifiche la disciplina concernente la certificazione annuale rilasciata dai sostituti di imposta ai sostituiti.
Le certificazioni devono essere inviate telematicamente ad Agenzia delle Entrate entro il 7 marzo dell'anno successivo .
Tale obbligo inerisce tutti i soggetti che sono obbligati ad effettuare le ritenute fiscali in qualsiasi modo ed ove previsto dalla normativa fiscale: quindi non solo dipendenti o percettori di redditi assimilati a lavoro dipendente , ma anche lavoratori autonomi.
La certificazione unica viene rilasciata anche ai fini previdenziali per quanto dovuto all'INPS e dichiara il totale di somme e valori erogati , le ritenute operate, le detrazioni di imposta effettuate , nonché i contributi di previdenza .
Le certificazioni uniche vengono rilasciate ai sostituiti entro la canonica data del 28 febbraio dell'anno successivo a quello a cui si riferiscono le erogazioni di somme e valori , ovvero entro 12 gg , e su richiesta , nel caso di cessazioni di rapporto di lavoro .
La novella dispone che per ogni certificazione omessa, tardiva o errata si applica la sanzione di euro 100,00 . In caso di errata trasmissione della certificazione la sanzione viene applicate se la stessa è effettuata entro 5 gg successivi alla data del citato 7 marzo.
Il Decreto citato stabilisce altresì- tra le altre cose- che la scelta da parte del sostituto del soggetto mediante il intende ricevere le comunicazioni del risultato finale delle dichiarazioni (Modello 730-4) deve essere trasmessa in via telematica anche entro il 7 marzo dell'anno di invio della comunicazione da parte dei CAF insieme alle certificazioni uniche .

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©