Rapporti di lavoro

Ricavi, flussi e clienti: così si pesa lo studio in vista della cessione

di Chiara Bussi

L’impossibilità di proseguire da soli per far fronte alla concorrenza dei big o l’esigenza di concludere l’esperienza professionale per i senior. Le motivazioni alla base della cessione di uno studio sono svariate. Quando però si decide di imboccare questa strada esiste un unico comune denominatore: la necessità di valutare l’attività in modo corretto per agevolare l’operazione e “scoprire le carte” per evitare cattive sorprese.

A chiarire e facilitare questo...