L'esperto rispondeContrattazione

Tipologie di part time

di Rossella Quintavalle

La domanda

Il D.lgs. 61/2000, ora abrogato dal D.lgs. 81/2015, descriveva le varie tipologie di part time (orizzontale, verticale, misto), specifica che non compare ora nel D.lgs. 81/2015. Tuttavia, rimane ferma la Circolare Inps n.29/2006 che descrive le diverse tipologie di part time. Il D.lgs. 61/2000 definendo il part time misto lo andava a considerare una combinazione di part time orizzontale e verticale. La circolare INPS sembrerebbe dire che il part time misto implichi che l’attività sia svolta sia in alcuni giorni della settimana sia con orario ridotto. Pertanto, per un'attività con 40 ore settimanali con orario giornaliero di 8 h dal lunedì al venerdì’, il part time con orario 8 4 8 4 8 S D è corretto considerarlo come part time misto?

Come giustamente indicato nel quesito, la disciplina del lavoro a tempo parziale è stata rivisitata dal D.lgs. n. 81 del 15/6/2015. L’articolo 4 del nuovo decreto legislativo, infatti, precisa che nel rapporto di lavoro subordinato, anche a tempo determinato, l'assunzione può avvenire a tempo pieno, ai sensi dell’articolo 3 del D.lgs. 8.4.2003, n. 66, o a tempo parziale. Nella stipula di un contratto di lavoro a tempo parziale si dovrà tenere conto, con indicazione nell’atto scritto tra le parti, ...