L'esperto rispondeRapporti di lavoro

Malattia oncologica

di Emanuela Molteni

La domanda

Una lavoratrice al 30 giugno 2019 ha raggiunto i 180 gg (max periodo comporto) e ha presentato una richiesta aspettativa fino al 30 novenbre 2019. Avendo maturato le ferie le fruirà fino al 20 dicembre 2019 e poi farebbe un altra aspettativa non retribuita fino al 31 dicembre 2019 (malata oncologica). Dal 1° gennaio 2020 potrebbe ripartire il periodo di malattia indennizzato dall'INPS?

Ai sensi delle circolari INPS n. 134368/81 e n. 144/88, l'indennità giornaliera di malattia a carico dell'INPS è dovuta per i lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato per un periodo massimo di 180 giorni complessivi nell'anno solare (che costituisce periodo massimo indennizzabile anche se costituito da più eventi morbosi). Poiché la nuova malattia (quella che parte dal 1/1/2020) si colloca a seguito di ferie (paragonata alla ripresa dell’attività lavorativa), si configura una nuova ...