L'esperto rispondeContrattazione

Proroga del termine per sostituzione maternità

di Josef Tschoell

La domanda

Buonasera, chiedo gentilmente conferma della legittimità del seguente operato: in data 8 luglio 2018 abbiamo stipulato un contratto a termine per la sostituzione di una lavoratrice in maternità indicando come data di scadenza del contratto fino al rientro della sostituita. Nel modello UNILAV abbiamo indicato una data di scadenza teorica 31 maggio 2019, e pertanto a scadenza dovremmo inviare nuovo UNILAV di proroga fino al 31 ottobre 2019. Il dubbio nasce perché la lavoratrice assunta in sostituzione supererebbe i 24 mesi consentiti dal "Decreto Dignità" e quest'ultimo si applica a tutti i contratti, proroghe e rinnovi intervenuti dopo il 31ottobre 2018, ma in questo caso crediamo che non sia considerata come proroga contrattuale.

Si ritiene che il comportamento sia corretto perché il contratto è uno solo seppure con l’indicazione di un termine “per relationem”, peraltro stipulato prima dell’entrata in vigore del D.L. 87/2018. Le scadenze chieste nell’Unilav non incidono sulla sostanza del contratto di lavoro.