Contenzioso

La richiesta di indennità esiste anche se il modulo è incompleto

di Giampiero Falasca

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus


La richiesta diretta a ottenere l'indennità di accompagnamento dall'Inps non può essere considerata “inesistente” se il richiedente ha compilato in maniera incompleta il relativo modulo: la sussistenza di tale vizio va riscontrata solo nei casi espressamente previsti dalla legge, considerate le gravi conseguenze dell'inesistenza dell'atto amministrativo nel processo previdenziale. Con questi principi la Corte di cassazione (sentenza 14412/2019, pubblicata ieri) lancia un importante segnale contro...