L'esperto rispondeAgevolazioni

Esonero triennale per il dipendente licenziato durante la prova

di Antonio Carlo Scacco

La domanda

Un dipendente avente i requisiti per essere assunto con l'esonero triennale viene assunto in una società con il contratto a tempo indeterminato e durante il periodo di prova (che era di 90 gg di calendario) viene mandato via solamente dopo 6 gg di calendario per mancanza di superamento del periodo di prova . Il dipendente perde i requisiti per essere assunto successivamente in un'altra azienda tenendo anche conto che non avendo superato il periodo di prova il contratto non si è " stipulato" il contratto a tempo indeterminato a tutti gli effetti di legge?

La risposta al quesito implica l’esame della natura giuridica del patto di prova all’interno del contratto di lavoro. Ai sensi dell’articolo 2096 c.c. “L'imprenditore e il prestatore di lavoro sono rispettivamente tenuti a consentire e a fare l'esperimento che forma oggetto del patto di prova. Durante il periodo di prova ciascuna delle parti può recedere dal contratto, senza obbligo di preavviso o d'indennità. …. Compiuto il periodo di prova, l'assunzione diviene definitiva e il servizio prestato...