Previdenza

Niente cumulo dei redditi per le prestazioni pensionistiche collegate ai proventi

di Pietro Gremigni

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Per i trattamenti previdenziali con decorrenza da gennaio 2016, ai fini della liquidazione o della ricostituzione delle prestazioni collegate al reddito già in godimento, rileva il maggiore tra il reddito da lavoro dipendente percepito dal beneficiario e/o dal coniuge nell'anno precedente quello di decorrenza della pensione e il reddito da pensione liquidata a seguito della cessazione dell'attività di lavoro dipendente o del decesso del coniuge dell'anno in corso.
Con questo principio mutuato da un...