L'esperto rispondeContrattazione

Elemento perequativo industria metalmeccanica

di Luca Vichi

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La domanda

Se un dipendente è assente per un periodo dell'anno per congedo parentale (maternità facoltativa) e avrebbe diritto, in quanto la sua retribuzione è composta esclusivamente da importi retributivi fissati dal CCNL, all'erogazione dell'elemento perequativo pari a 485,00 euro, chiediamo se questo importo debba essere riproporzionato in dodicesimi in funzione dell'assenza per maternità facoltativa.

Si ritiene che la risposta sia negativa. Dalla lettura del testo contrattuale emerge infatti come la percezione di un importo inferiore rispetto ai 485,00 euro previsti possa verificarsi solo in caso di percezione di retribuzioni aggiuntive a quelle fissate dal CCNL ovvero in relazione alla durata, anche non consecutiva, del rapporto di lavoro nel corso dell'anno precedente. Durante il periodo di congedo parentale il rapporto di lavoro rimane infatti in essere ancorché retribuito in misura inferiore...