L'esperto rispondeRapporti di lavoro

Stato di ubriachezza e lavoro

di Alberto Bosco

La domanda

Nel caso in cui un Preposto si accorga che una delle persone da lui gestite sia in uno stato di alterazione (es. ubriachezza) che tipo di azione può porre a protezione del dipendente stesso e dei colleghi? Si tenga presente che nel caso di specie la mansione non ricade tra quelle soggette a controllo di alcooltest. Cordiali saluti

L’art. 2104 c.c. impone al lavoratore di eseguire la prestazione con la dovuta diligenza, ossia con l’obbligo di rispettare tutte le prescrizioni concrete connesse alla prestazione lavorativa; tale obbligo comprende dunque quanto fissato direttamente dalla legge, dal contratto collettivo e dalla regolamentazione interna. L’ubriachezza o uno stato di alterazione comportano sicuramente una violazione delle regole e dell’obbligo di diligenza. Nel quesito si fa riferimento a un preposto, ipotizzando ...