L'esperto rispondeRapporti di lavoro

Competenza indennità malattia inps-inail

di Paola Sanna

La domanda

Una dipendente ha presentato un certificato di malattia professionale Inail, per il periodo le è stata pagata l'integrazione all'indennità Inail. Un mese dopo (al termine della malattia professionale) ci è stato inviato un certificato di malattia Inps di continuazione la società ha così trattato il periodo successivo alla malattia professionale come malattia Inps. L'Inail quattro mesi dopo l'evento ha definito negativamente la malattia professionale quindi la dipendente per il periodo non ha avuto alcuna indennità retribuita. Come deve comportarsi la società (ex datore di lavoro) deve elaborare una busta paga per retribuire l'indennità Inps per poi compensare i contributi nel DM10 mensile o gli istituti devono gestire il pagamento de''indennità?

In relazione a quanto previsto con specifica Convenzione stipulata tra INPS e INAIL (recepita dai due Istituti con circolari rispettivamente n. 91/2009 e 38/2009), in presenza di rifiuto ad accettare la competenza di un evento infortunio ovvero malattia, l'Istituto che respinge la pratica è tenuto a trasmetterla all'Istituto che ritiene essere competente in materia. Per garantire l'indennizzabilità di ogni evento di assenza tutelato dalla legge, la Convenzione prevede che in attesa di definizione...