Rapporti di lavoro

Occupati stabili in calo (-77mila), rallenta la crescita dei precari

di Giorgio Pogliotti

La frenata nell’economia produce gli effetti sul mercato del lavoro con l’occupazione che a settembre si ferma al 58,8% (-0,1%), in calo di 34mila unità rispetto ad agosto, a causa dell’ulteriore emorragia di dipendenti permanenti (-77mila), compensata solo in parte dagli occupati a termine (+27mila) e dagli indipendenti (+16mila). La battuta d’arresto riguarda i lavoratori tra i 25 e i 49 anni.

L’Istat, sempre nel confronto congiunturale, evidenzia che ha ripreso a crescere il numero di disoccupati...