Contenzioso

È inutile privatizzare il profilo social

di Marisa Marraffino

I social network sono “luoghi pubblici” e non serve privatizzare il profilo, rendendolo visibile soltanto a una cerchia ristretta di utenti, per renderne riservati i contenuti. La privacy non c’entra: tutto quello che viene pubblicato online, se rilevante per il giudizio, può essere valutato dal giudice, a meno che non sia stato acquisito in maniera illecita, ad esempio forzando le password di accesso.

A livello giuridico non c’è differenza fra profilo pubblico e privato perché, ragionano i giudici...