L'esperto rispondeContrattazione

Obbligo versamento FSBA

di Imbriaci Silvano

La domanda

Un’azienda artigiana con sede nella regione Veneto che rientrava nell'obbligo previsto per il versamento al FSBA, nel mese di novembre u.s., a seguito trasformazione ha perso i requisiti dell'artigianato. E' stata pertanto classificata ai fini Inps nel settore Industria rientrando quindi nel campo di applicazione della CIGO. Premesso che è stato mantenuta l'applicazione del CCNL in corso all'atto della trasformazione (Artigianato Alimentari) e pure l'adesione all'ente bilaterale artigiano (Ebav), si chiede se è corretta la decisione di cessare il versamento contributivo al FSBA pur mantenendo l'applicazione del CCNL Artigiano e conseguente adesione all'Ente Bilaterale Artigiano.

I fondi di solidarietà bilaterali (FSBA) sono stati previsti dalla Legge 92/12 (Legge Fornero) al fine di assicurare forme di sostegno al reddito per i lavoratori dipendenti di datori di lavoro che operano nei settori non coperti dalla normativa in materia di integrazione salariale. Con l’Accordo Interconfederale sottoscritto il 10 Dicembre 2015 le parti sociali coinvolte nel FSBA hanno precisato l’ambito di applicazione del FSBA, ricomprendendovi tutti i lavoratori dipendenti da aziende artigiane...