L'esperto rispondeContrattazione

Il contratto a termine dopo la somministrazione richiede la causale

di Alberto Bosco

La domanda

Un’azienda del commercio ha avuto in somministrazione per 5 mesi un’impiegata. Poi l’ha assunta direttamente per sostituire una lavoratrice in maternità. Una volta conclusa la sostituzione per maternità ci sarebbe ancora spazio per assumerla, con lo stop and go, con un contratto di lavoro a tempo determinato acausale?

Assolutamente no. Il ministero del Lavoro (si veda la circolare 17 del 31 ottobre 2018), ha precisato che la somministrazione a termine dopo un contratto a tempo determinato – e viceversa – costituiscono rinnovo del contratto precedente, e quindi è necessario indicare la causale. Nel vostro caso, anche ove mancasse il primo rapporto in somministrazione, il secondo contratto a termine (quello che vorreste avviare ora, dopo lo stop and go) è certamente un rinnovo e, come tale, richiede che sia sempre...