Rapporti di lavoro

Il ruolo irrinunciabile dei corpi intermedi

di Giorgio Vittadini

Sollecitando sul Sole 24 Ore un dibattito su nuovi lavori e nuove regole nell’era della Gig economy, Alberto Orioli ha citato il «sistema virtuoso dei voucher» come esperienza italiana di mercato del lavoro “bruciata” da un approccio politico-regolamentare rigido, datato. Un’angolatura incapace - forse anche per qualche inerzia ideologica - di esplorare e sperimentare davvero il nuovo. Come affrontare e superare il bivio novecentesco “subordinazione versus autonomia” nel lavoro?

La parabola dei voucher...