L'esperto rispondeRapporti di lavoro

Assunzione di lavoratore non UE

di Antonio Carlo Scacco

La domanda

Per Il lavoratore di provenienza estera non UE (SERBIA) dotato di permesso di soggiorno (da rinnovare poi annualmente), codice fiscale italiano, domicilio e sistemazione idonea in Italia oltre che i normali documenti identificativi (passaporto), Si Potrà: 1. procedere con l'assunzione del lavoratore con CCNL settore trasporti (di mansione autista) con questa documentazione? 2. Il lavoratore non avendo mai lavorato in Italia precedentemente potrà avere le agevolazioni previste dall’esonero contributivo (esempio bonus occupazionale sud)? In caso sia possibile è facile ipotizzare che è automatico se ha un’età inferiore a 35 anni. Ma nel caso, invece, avesse più di 35 anni come potrà dimostrare che è privo.

Il cittadino extraUe già in possesso di regolare permesso di soggiorno può essere assunto secondo le modalità ordinarie per le tipologie lavorative corrispondenti a quelle indicate sul medesimo permesso di soggiorno. Il datore dovrà inviare, entro le 24 ore del giorno precedente all'assunzione, il modello UNILAV (la copia della ricevuta servirà poi al cittadino per richiedere il rinnovo del permesso). Il cittadino extraUe regolarmente soggiornante accede all’esonero contributivo alle stesse condizioni...