Rapporti di lavoro

Collaborazioni occasionali sotto la lente degli ispettori

di Stefano Rossi e Alessandro Rota Porta

La comunicazione preventiva di utilizzo all’Inl può dare luogo a verifiche. In caso di uso distorto è possibile la riqualificazione in rapporti subordinati

La nota 29/2022 con la quale l’Ispettorato nazionale del lavoro ha dato il via alla comunicazione preventiva di utilizzo del lavoro autonomo occasionale sta generando diversi dubbi da parte dei committenti, soprattutto nella corretta individuazione di coloro che sono obbligati al nuovo adempimento, rispetto a quelli che possono, invece, considerarsi esclusi. Il nuovo obbligo – introdotto dalla legge 215/2021, di conversione del Dl 146/2021, all’articolo 13) – si innesta nell’impianto del Dlgs 81/...