Rapporti di lavoro

Equo compenso in Aula alla Camera: sanzioni a chi accetta sotto il minimo

di Federica Micardi

L'equo compenso è arrivato ieri nell'aula della Camera e in settimana dovrebbe essere votato. La proposta di legge, che vede come prima firmataria il presidente del Consiglio Giorgia Meloni, non era giunto ad approvazione nella scorsa legislatura per un soffio. La norma, composta di 13 articoli, prevede che pubblica amministrazione (con alcune eccezioni), banche, assicurazioni e imprese con più di 50 lavoratori o un fatturato superiore a 10 milioni di euro debbano riconoscere ai professionisti un...