Adempimenti

Calcolo dell’imposta sostitutiva e acconto sulla rivalutazione del Tfr entro il 16 dicembre

di Antonio Carlo Scacco

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24
Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Dal 2001, per effetto del decreto legislativo 47/2000, la quota di rivalutazione del fondo Tfr accantonato al 31 dicembre dell'anno precedente, da attuare ai sensi dell'articolo 2120 del codice civile, sconta una specifica imposta, denominata "sostitutiva", che il datore di lavoro sostituto di imposta (per i non sostituti valgono regole differenti) deve calcolare e liquidare con il solito meccanismo dell'acconto e del saldo, salvo conguaglio nell'F24 con altri debiti maturati nei confronti dell'Inps...