Agevolazioni

Impatriati, niente benefici a chi viene assunto da altre realtà di gruppo

Il nuovo regime non impatta sui trasferimenti intervenuti entro la fine dell’anno 2023. Modifiche e incertezze interpretative abbassano l’appetibilità delle misure

di Calogero Vecchio

Prende forma la nuova versione del regime impatriati, nel suo formato “modesto” approdato lo scorso 8 novembre sui tavoli della Camera. La bozza di decreto delegato recepisce già i chiarimenti relativi alla disciplina applicabile ai trasferimenti intervenuti tra il 2 luglio e il 31 dicembre 2023. Coerentemente con le dichiarazioni rilasciate dal viceministro dell’Economia Maurizio Leo, infatti, l’ultimo comma dell’articolo 5 prevede ora che le nuove disposizioni non impatteranno sui trasferimenti...