Ammortizzatori

Lavoratori in Cigs e formazione: l’inadempimento ingiustificato taglia l’integrazione salariale

di Mauro Marrucci

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Con il decreto del ministero del lavoro del 2 agosto 2022, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale 253 del 28 ottobre, sono state disciplinate le sanzioni per la mancata formazione dei lavoratori in Cigs

L’inottemperanza, senza giustificato motivo, all’obbligo formativo da parte dei beneficiari della Cigs o dei trattamenti straordinari erogati dai Fondi di solidarietà bilaterali o dal Fis comporta la riduzione o la decadenza dell’integrazione salariale a seconda del tenore dell’inadempimento. Lo stabilisce il decreto del ministero del Lavoro del 2 agosto 2022, n. 140, emanato sulla scorta dell’articolo 25-ter, comma 3, del Dlgs 148/2015, con cui il Ministero ha dettato i criteri e le modalità per...