Contenzioso

Repêchage esteso a posizioni libere in futuro

di Angelo Zambelli

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Nuovo allargamento dell’obbligo di repêchage: la Corte di cassazione (sentenza 12132/2023) ha stabilito che il datore di lavoro, nel valutare la ricollocabilità del dipendente prima di procedere al suo licenziamento, deve prendere in esame anche quelle posizioni che, pur ancora ricoperte, si renderanno «disponibili in un arco temporale del tutto prossimo alla data in cui viene intimato il recesso».

Secondo i giudici, con un’interpretazione estensiva degli obblighi di correttezza e buona fede che devono...