Contrattazione

Subordinazione presunta per i lavoratori delle piattaforme digitali

L’intesa sulla nuova direttiva Ue riguarda anche l’impiego degli algoritmi nei rapporti di lavoro

di Giampiero Falasca

L’Unione europea accelera il percorso di approvazione della direttiva sul lavoro nelle piattaforme digitali. L’8 febbraio è stato trovato l’accordo tra il Parlamento e il Consiglio sul testo della futura direttiva che dovrebbe rafforzare le tutele di chi lavora all’interno della sharing economy, quali rider e figure affini. Una direttiva che, nelle intenzioni esplicite del legislatore comunitario, ha lo scopo di assicurare dei rapporti contrattuali che siano coerenti con le modalità di effettivo ...