Rapporti di lavoro

Dlgs Trasparenza/1: sempre più dati nella lettera di assunzione di colf e badanti

di Valentina Melis e Cristian Valsiglio

Gli obblighi informativi previsti dal decreto Trasparenza (Dlgs 104/2022) si applicano anche al lavoro domestico, imponendo di indicare le componenti della retribuzione, le ferie, i congedi spettanti e l’orario di lavoro nel dettaglio

Indicare nella lettera di assunzione di colf, badanti o baby-sitter l’importo della retribuzione e di tutti gli elementi che la compongono - con le modalità di pagamento - la durata delle ferie, tutti i congedi spettanti e l’organizzazione dell’orario di lavoro.

È uno degli obblighi previsti dal decreto «Trasparenza» (Dlgs 104/2022, in vigore dal 13 agosto scorso) che si applica anche al settore domestico (oltre che alle aziende), come esplicitamente previsto dal provvedimento. L’obiettivo del decreto...