Contrattazione

Bancari, col rinnovo aumento di 435 euro e orario ridotto

In dicembre ai 270mila lavoratori del credito prima tranche di 250 euro e 1.250 euro di arretrati

di Cristina Casadei

Dall’aumento medio mensile di 435 euro al riconoscimento degli arretrati, dalla riduzione dell’orario di lavoro alla partecipazione dei lavoratori, alla cabina di regia sulla banca digitale e alle misure per le donne e l’inclusione, il nuovo contratto di lavoro dei 270mila bancari italiani, come dice il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, rappresenta «uno dei più importanti rinnovi della storia del settore del nostro Paese». Con la coccarda rossa contro la violenza di genere in bella...