Politiche attive

Reddito di cittadinanza, la stretta parte da 660mila beneficiari occupabili

di Michela Finizio e Valentina Melis

Secondo i dati Anpal, il 75% risiede al Sud e oltre 480mila non hanno avuto esperienze lavorative negli ultimi tre anni. Due su tre hanno solo la terza media e il 48% ha più di 40 anni

Il reddito di cittadinanza è davanti a un bivio. Da un lato «i soggetti effettivamente fragili non in condizioni di lavorare», come pensionati in difficoltà, invalidi e genitori privi di reddito con figli minori. Per loro la misura, come ha affermato nel suo discorso programmatico alle Camere la neo-presidente del Consiglio Giorgia Meloni, «resterà un doveroso sostegno economico dello Stato». «Ma per gli altri, per chi è in grado di lavorare, la soluzione non può essere il reddito di cittadinanza...