Previdenza

Ora si sblocca Rita, la rendita finanziata dai fondi integrativi

di Matteo Prioschi

Il Dpcm firmato ieri dal presidente del Consiglio dei ministri è un ulteriore passo avanti per l’operatività dell’Ape volontaria (e quella aziendale che ne costituisce un derivato), ma il percorso non si è ancora concluso (si veda articolo a fianco).

In compenso dovrebbe dare il via alla Rita (rendita integrativa temporanea anticipata), cioè l’anticipo finanziato con l’eventuale capitale accumulato in una forma di previdenza complementare. La Rita, infatti, non è un prestito, ma l’erogazione...