Rapporti di lavoro

Occupati record al 60,5% con la spinta di stabilizzazioni e rientri dalla Cig

di Claudio Tucci

Il tasso di disoccupazione scende al 7,8%. Giù anche gli inattivi. Parti sociali caute

A ottobre il tasso di occupazione è salito al 60,5%, il valore più alto dal 1977 (inizio delle serie storiche dell’Istat). Ci sono 82mila occupati in più su settembre, tutti over50 e a tempo indeterminato. Sull’anno il numero di chi ha un lavoro è aumentato di 496mila unità, anche qui si tratta interamente di posizioni a tempo indeterminato, +502mila unità - i rapporti a termine calano di 35mila unità, gli indipendenti salgono di 29mila). Nel tendenziale, quindi, si conferma una significativa stabilizzazione...