Contenzioso

Sull’inidoneità fisica la consulenza medico-legale prevale sul medico competente

di Lorenzo Zanotti

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Al fine della legittimità del licenziamento, il parere espresso dal medico competente sull'inidoneità fisica del dipendente a svolgere le mansioni assegnategli non è decisivo. É sempre possibile, infatti, verificare l'attendibilità di tale valutazione tramite il sindacato giudiziale, sino a poterne ribaltare l'esito qualora contrastante con le risultanze emerse dalla consulenza medico-legale richiesta dal giudice.

Questo il principio affermato dalla Corte di cassazione (sentenza 27201/2018) al...