L'esperto rispondeRapporti di lavoro

Malattia e superamento delle giornate di indennità Inps

di Maria Grimaldi

La domanda

Un lavoratore qualificato operaio, appartenente all’industria metalmeccanica installatori di impianti, ha superato i 180 giorni nell’anno solare di indennità di malattia a carico dell’Inps. Si chiede se l’azienda sia comunque tenuta all’integrazione ancorché non vi sia indennità da parte dell’Istituto. E in caso affermativo, se deve corrispondere alla piena erogazione di quanto previsto dalle previsioni contrattuali?

Il trattamento economico di malattia è regolamentato dall’art 2 della sez. IV titolo VI del CCNL per l’industria metalmeccanica. Si ritiene utile ricordare che il CCNL per l’Industria metalmeccanica, diversamente da altri, ha unificato la disciplina sia per gli impiegati (che nell’industria non versano ad Inps la contribuzione per malattia) che per gli operai e quindi la disciplina applicabile è unica. In forza del rinvio dell’art.2110 cc è rimessa alla contrattazione collettiva la definizione della...