Previdenza

Altri 12 mesi di scivolo fino alla vecchiaia per chi ha almeno 63 anni

di Antonello Orlando

La nuova manovra di Bilancio traghetta l’Ape sociale verso il 2023 confermando le modifiche apportate dalla legge 234/2021. L’anticipo pensionistico è stato introdotto nel 2017 nel nostro ordinamento in via sperimentale per accompagnare a pensione i lavoratori con almeno 63 anni di età. Analogamente allo scorso anno, l’Ape garantirà un assegno, pari a un massimo di 1.500 euro per 12 mensilità, fino al raggiungimento dell’età per la pensione di vecchiaia.

Oltre a 63 anni di età, da compiere entro il...