L'esperto rispondeRapporti di lavoro

Numero proroghe contratti a tempo determinato per sostituzione di maternità

di Alice Chinnici

La domanda

Il quesito verte sul numero di proroghe dei contratti a tempo determinato con la causale della sostituzione di maternità, in particolare il caso della maternità anticipata. Capita spesso nella prassi che in caso di maternità anticipata ci sia un susseguirsi di certificati brevi (30/60 giorni), in questo caso è corretto considerare come proroga tali periodi? Instaurare il contratto per sostituzione di maternità legandolo al rientro della lavoratrice sostituita e procedere con le proroghe dell’Unilav ogni volta che si riceve una proroga del periodo di astensione anticipata ripara il datore di lavoro dal rischio di dover interrompere il rapporto di lavoro una volta raggiunte le 4 proroghe?

Il co. 1, art. 21, D.Lgs. n. 81/2015 dispone che il termine del contratto a tempo determinato può essere prorogato, con il consenso del lavoratore, solo quando la durata iniziale del contratto sia inferiore a ventiquattro mesi, e, comunque, per un massimo di quattro volte nell’arco di ventiquattro mesi a prescindere dal numero dei contratti. Qualora il numero delle proroghe sia superiore, il contratto si trasforma in contratto a tempo indeterminato dalla data di decorrenza della quinta proroga.

Normalmente...